(di Marisa F. Malcangi)

Reclutamento

reclutamento:
"armiamoci e partite",
di bandiera i vostri occhi son bendati,
le menti e i cuori esaltati avete.
Siete pronti per partire,
mamme, mogli, figli, salutati.
Partite bambini, e' la vostra guerra,
che importa del vostro non ritorno,
un'altra e' la guerra che combatterete,
ma voi non lo saprete.
E su morti, e pianti per i non ritorni,
il vittorioso non cantera' vittoria,
lui avra' perso la sua guerra.
Resterete voi, Tornati,
felici di esser vivi per figli, e mogli
L'amico no, lui non e' Tornato,
ha vinto la sua guerra di soldato,
gloria, onori ha meritato,
di lacrime la sua lapide e' inondata
e fiori, a ricordargli la sua vita,
una vita sacrificata alla sua Patria,
con la sua bandiera in cuore, e a bendargli gli occhi,
perche' di quella guerra, il movente non vedesse.
Reclutamento.
Oggi son le religioni, ieri i colori, lo strumento,
ma si sa', e' reclutamento,
e quando altri figli e padri, saranno pronti,
partiranno a combattere per l'amata bandiera,
un'altra loro, ma non loro, guerra.





Line



Line