("Dettato dall'indignazione che venisse colpito un credo religioso. Indipendentemente dal mio credere. Scritto anni fa, subito dopo l'attentato al Papa." - Marisa F. Malcangi)

Simboleggiando

Papa,

le tue braccia aperte all'uomo.
La tua mano aperta a benedire,
la tua parola a confortare.

Cerchi con amore di allevare questi tuoi figli,
di crescerli dentro...

"Guarda!" non si sa chi, si e' piazzato davanti a loro, e ora, come impazzito si volta e fugge.

"Se fugge lui anche noi dobbiamo fuggire" dicono i tuoi figli, e si mettono a correre...

La loro spinta aumenta e travolgono altri sulla via che restano vittime, senza sapere, di chi non sapeva.

I superstiti s'accodano... dicono, "se loro fuggono, dobbiamo fuggire anche noi".
E via, fino a precipitare nell'enorme ordigno di guerra da loro stessi preparato.

Cosa ti e' rimasto dei tuoi figli ?
Una chiazza rossa nella tua anima,
una macchia rossa sul tuo vestito bianco.

Ma il seme del bene che hai lanciato in tutto il mondo, trovera' terra fertile d'uomo.


Line



Line