(di Marisa F. Malcangi)

Utopie

Di tragedie urla questo mondo,

e io vorrei che non fossero mai state,
ne' ne ho avuto ruolo alcuno,
mai ne ho provocate, se non le mie,
e da quelle ho capito che cio' che ci accade,
noi ce lo siamo procurato.

"Utopie",
mi dicevano quando pensavo un mondo
come un grande uomo aveva predicato.
"perche' utopie? Perche' ?",
ma senza risposte logiche per me.

Poi, ho capito che ognuno di noi,
quel mondo puo' crearlo in se',
vivendo cosi', un mondo migliore





Line



Line